Project work del Master in “Beni culturali e beni ecclesiastici: analisi, gestione e fund raising"

Si svolgerà venerdì 23 marzo, alle ore 9,30, presso il Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro la discussione finale dei project work del Master di primo livello in “Beni culturali e beni ecclesiastici: analisi, gestione e fund raising”, diretto dal prof. Antonino Mantineo, ordinario di Diritto ecclesiastico presso l’Università “Magna Graecia”.  L’iniziativa si terrà presso l’Aula F. Lenormant. La commissione, presieduta dal Prof. Mantineo, dovrà valutare lavori di analisi di alta qualità scientifica che hanno al centro la valorizzazione dei beni culturali ed ecclesiastici del nostro territorio. I candidati presenteranno quindi il prodotto delle loro ricerche al termine di un percorso formativo di estrema importanza, unico nel suo genere nel meridione d’Italia. Di seguito i titoli dei project work: “MUSARC (Museo d’Arte Contemporanea di Catanzaro): Catalogazione e nuove tecnologie digitali” (Sabrina Saveria Anania); “MUSARC (Museo d’Arte Contemporanea di Catanzaro): metamorfosi di uno spazio museale” (Maria Francesca Dardano); “Il Crowfunding civico per la valorizzazione dei beni culturali ed ecclesiastici: un caso a Tiriolo” (Cristina Irene Ferragina), “Santuario di Maria SS.ma del Carmelo di Curinga. Contemplazione del creato e fund raising per la tutela, la valorizzazione” (Francesca Ferraro); “Il ruolo dello sponsor per la valorizzazione e promozione dei beni culturali ed ecclesiastici” (Maria Giovanna Irene Fusca), “L’arte sacra di P. Ugolino da Belluno in Calabria: una modalità per la sua rivalutazione” (Alessandro Mercurio), “Il fenomeno del crowfunding una proposta per i beni culturali ecclesiastici” (Saverio Nisticò), “Per una valorizzazione dell’archeologia industriale calabrese: la creazione di una Biennale” (Alessandra Francesca Pesce), “Il visitatore 2.0: un’esperienza interattiva per vivere e godere dell’offerta culturale del borgo di Badolato” (Maria Caterina Ranieri), “Vivarium Scyllacense: tra rilancio e rivalutazione. Le strategie per una rivista” (Francesca Rhodio), “L’emeroteca della Biblioteca “Cassiodoro”. Strategie per la gestione di una collezione” (Pamela Rocca), “Progetto di fund raising per il restauro e l’itinerario museale della Chiesa di San Nicola di Marcellinara” (Vittorio Scerbo), “Il valore della comunicazione ai fini della promozione e valorizzazione dei beni culturali e del territorio” (Monica Sergi), “La confraternita Maria Santissima del Carmelo tra terra e cielo. Proposte di finanza sociale e sostenibile per lo sviluppo delle comunità” (Maria Concetta Sgromo), “Valorizzare un bene comune: la Biblioteca comunale ‘F. De Nobili’” (Isabella Tassoni), “Raccolta fondi per adeguamento liturgico della Cattedrale di Acireale “Maria Santissima Annunziata” (Vincenza Zappone).

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Invia questo articolo ad un Amico

Quotidiano Economico Online www.calabriaeconomia.it
21 marzo 2018


condividi

googleplus twitter

In Evidenza