Mattone, in Calabria il 2018 parte con prezzi locazioni in ripresa, vendite ancora lontane dalla stabilità

A Reggio Calabria i costi delle case in vendita perdono quasi due punti percentuali

   Con la chiusura del primo trimestre 2018 Immobiliare.it  ha analizzato l’andamento dei prezzi richiesti per le compravendite e per le locazioni in Calabria, nel suo Osservatorio sul mercato residenziale. Ciò che ne è emerso è una tendenza ancora negativa per i costi delle case in vendita, scesi dello 0,8% nei primi tre mesi dell’anno, e un’oscillazione al contrario positiva, seppur contenuta, per i canoni d’affitto, che a livello regionale aumentano di quasi un punto percentuale (0,9%).

Il prezzo medio richiesto da chi vende un’abitazione in Calabria, a marzo 2018, è stato pari a 1.016 euro al metro quadro, molto meno rispetto alla media nazionale che si attesta invece a 1.895 euro al mq. Anche sul fronte affitti la distanza con la media italiana è considerevole: se il canone medio regionale è di 4,55 euro/mq, quello nazionale è pari quasi al doppio (8,61 euro/mq).

Tornando all’andamento dei prezzi nel corso degli ultimi tre mesi e puntando la lente sui capoluoghi calabresi, si scopre come Cosenza sia quello che vanta l’andamento migliore dei costi richiesti per le compravendite: qui l’oscillazione, a dispetto della media regionale, tocca un incoraggiante +0,9%.  

In forte perdita, invece, Reggio Calabria, dove i prezzi delle case in vendita scendono ancora dell’1,9%. E Reggio Calabria è anche la città più economica in cui acquistare casa: 986 euro/mq è il prezzo richiesto, poco più di quanto si chiede a Vibo Valentia (990 euro/mq) e decisamente meno dei 1.157 euro del capoluogo più caro, Cosenza.
Cambia invece radicalmente il quadro che emerge dalle locazioni, che a marzo 2018 risultano in regione in buona salute. Solo Reggio Calabria mostra ancora segno negativo, a con un flebile -0,3% sembra avvicinarsi alla stabilità. La città più cara in cui affittare una casa, a marzo 2018 è Catanzaro dove per un bilocale di 65 mq sono necessari circa 320 euro contro i 276 del capoluogo più economico per le locazioni: Vibo Valentia.

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Invia questo articolo ad un Amico

Quotidiano Economico Online www.calabriaeconomia.it
11 aprile 2018


condividi

googleplus twitter

Copertina