Il Consiglio di Stato blocca l'accorpamento delle CCIAA di Catanzaro, Crotone e Vibo

E' stata pubblicata ieri l'ordinanza con cui il Consiglio di Stato, a seguito del ricorso proposto dalle CCIAA di Crotone e Vibo Valentia ha sospeso la procedura di accorpamento delle CCIAA di Catanzaro, Crotone e Vibo Valentia.

A seguito del ricorso in appello proposto dalle Camere di Commercio di Crotone e Vibo Valentia, il Consiglio di Stato ha sospeso la procedura ritenendo valide e fondate le argomentazioni in ordine al danno ingiusto, concreto e grave che avrebbero subito le medesime Camere di Commercio qualora si fosse proceduto all'accorpamento con la Camera di Commercio di Catanzaro secondo i criteri fissati dal Commissario ad Acta e senza tener conto dell'avvenuta revoca delle delibere di accorpamento volontario.  

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Invia questo articolo ad un Amico

Quotidiano Economico Online www.calabriaeconomia.it
28 ottobre 2016


condividi

googleplus twitter

Copertina