Forum territoriale del Gal Serre Calabresi a Girifalco

L'iniziativa, presieduta dal presidente Marziale Battaglia, si è svolta ieri nella sala consiliare di Girifalco, alla presenza del vicesindaco Maurizio Siniscalco, dei componenti del Cda del Gal Filippo Giovanni De Stefani e Giovanni Cirillo, e dai dirigenti del Gal: Gregorio Muzzi responsabile del Piano, Carolina Scicchitano responsabile amministrativo e finanziario e Filomena Citraro responsabile tecnico.
Come componente del Cda del Gal anche Francesco Scalfaro, sindaco di Cortale nonché presidente dell'Unione dei comuni monte Contessa. Dopo i saluti del vicesindaco che ha espresso apprezzamento per la folta presenza dei girifalcesi lamentando al contempo lo scarso interesse dei giovani che dovrebbero invece guardare con interesse alle possibilità offerte dal territorio è stato il presidente Marziale Battaglia ad introdurre i lavori. "Bisogna saper utilizzare al meglio - ha detto - le opportunità della cooperazione territoriale mediante scambi e costruzioni di reti per promuovere il nostro territorio nell'Unione Europea.  L'attuazione del Pal Spes darà il giusto impulso allo sviluppo integrato del territorio sostenendo la crescita delle aree interne a cui appartengono molti comuni calabresi ricadenti nel Gal Serre Calabresi".

Le misure previste sono diverse e prevedono la crescita delle produzioni agroalimentari tipiche e dell'artigianato locale, lo sviluppo integrato del territorio e del potenziale delle risorse umane, la cura del paesaggio rurale e dell'ambiente storico, il sostegno alla crescita delle aree interne del territorio, lo sviluppo equilibrato e competitività del territorio e la gestione dei Pal.

Subito dopo il presidente ha, dunque, preso la parola il consigliere comunale Filippo  De Stefani rappresentante del Comune di Girifalco nel Cda del Gal. "Il mio è un invito a seguire enti come il Gal che offre spunti utili per lo sviluppo del territorio" - ha detto.
"Siamo riusci ad espletare tutte le funzioni necessarie per avviare il Pal - ha aggiunto Cirillo.
Molti gli spunti. Diversi gli interventi. Tanti gli argomenti meritevoli di approfondimento. Un approfondimento che il Gal garantisce attraverso i suoi sportelli e i suoi contatti di comunicazione reperibili sul sito dell' Ente.

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Invia questo articolo ad un Amico

Quotidiano Economico Online www.calabriaeconomia.it
5 maggio 2018


condividi

googleplus twitter

In Evidenza