Confindustria: Daniele Rossi nel gruppo tecnico Welfare

Daniele Rossi
Daniele Rossi

Prosegue nel sistema Confindustria il progressivo insediamento dei Gruppi Tecnici nazionali a presidio di tutti i punti fondamentali del programma associativo del Presidente Vincenzo Boccia.
 
Dopo la nomina nel gruppo tecnico nazionale per l’Internazionalizzazione dei territori dello scorso ottobre, per il Presidente di Confindustria Catanzaro, Daniele Rossi, arriva un altro importante riconoscimento con la nomina a membro del Gruppo Tecnico Nazionale sul Welfare.
 
Il gruppo di lavoro presieduto da Giovanni Maggi, già presidente degli industriali di Lecco e Consigliere Delegato della holding di famiglia Maggi Group SpA, avrà il compito di promuovere lo sviluppo di relazioni industriali orientate alla competitività e il rafforzamento di politiche di lavoro e welfare che contribuiscano alla crescita economica e al progresso sociale del Paese.
 
Voglio ringraziare il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, e il coordinatore del gruppo Welfare, Giovanni Maggi,  commenta Daniele Rossi, per questo ulteriore attestato di stima che mi sforzerò di ripagare, impegnandomi con la passione di sempre; un riconoscimento che mi responsabilizza, ulteriormente, e che, per certi versi, mi incoraggia a proseguire, con sempre maggiore entusiasmo, il lavoro fin qui svolto come Presidente di Confindustria Catanzaro.
 
Il welfare, sono convinto, prosegue Rossi,  è, certamente, tra i più delicati e importanti temi in agenda, anche  nell’ottica del rilancio economico del nostro Paese, ed è per questo che  dovremo lavorare alacremente per produrre in tempi brevi nuovi progetti e proposte sulle relazioni industriali, sulla  previdenza, fondi pensione, salute e sicurezza sul lavoro.
 
Metterò, immediatamente,  a disposizione del gruppo di lavoro, la mia idea di welfare e il modus operandi di un'azienda come  la "Caffè Guglielmo"  che ha già portato avanti , in tal senso, buone pratiche.
 
Sono certo – conclude Rossi - che il gruppo di cui da oggi entro a far parte, conoscendo i colleghi ed il coordinatore Maggi,  saprà valorizzare ogni singola proposta, riuscendo a portare benefici concreti e immediati anche alle imprese calabresi.
 

 

STAMPA QUESTO ARTICOLO PER LA TUA RASSEGNA CARTACEA

 

Invia questo articolo ad un Amico

Quotidiano Economico Online www.calabriaeconomia.it
13 marzo 2017


condividi

googleplus twitter

Copertina